venerdì 11 gennaio 2013

Sincronizzare Google Drive con Nautilus utilizzando Insync

N.B:Insync non è un pacchetto OpenSource, nè tantomento gratuito, pertanto se volessi utilizzarlo dovrai pagare 9.99$.

Consiglio: Se sei interessato ad una valida alternativa gratuita per sincronizzare Google Drive con Ubuntu consulta la nostra guida

Google Drive è il servizio offerto da Google che permette la condivisione di file con utenti specifici, con il pubblico, o semplicemente uno storage online privato.
Attualmente offre 15.0GB di spazio gratuito, espandibile pagando cifre decisamente accessibili.

Putroppo attualmente non esiste un'applicazione ufficiale rilasciata da Google e nemmeno da Canonical, pertanto bisogna affidarsi ad applicazioni alternative, quali Gdrive, progetto Open Source che però offre poche possibilità di personalizzazione, e Insync, più completo e funzionale rispetto al precedente.

Per installare Insync su Ubuntu è possibile utilizzare i repository ufficiali del progetto, installarlo scaricando direttamente il pacchetto .deb oppure compilare il sorgente. In questa guida mostrerò come installarlo utilizzando i repository ufficiali.

Per prima cosa aggiungiamo la chiave GPG aprendo il terminale e digitando

$
wget -qO - https://d2t3ff60b2tol4.cloudfront.net/services@insynchq.com.gpg.key | sudo apt-key add -

Se non sai come si utilizza il terminale consulta la guida Utilizzare il terminale.

Possiamo ora aggiungere i repository aprendo il file /etc/apt/sources.list (ad esempio dando da terminale sudo nano /etc/apt/sources.list) ed aggiungendo alla fine del file quanto segue

deb http://apt.insynchq.com/ubuntu quantal non-free #Insync

dopo aver salvato il file e chiuso l'editor è possibile aggiornare le informazioni sui pacchetti dando da terminale

$sudo apt-get update

infine installiamo il pacchetto corretto in base al GUI utilizzato:

1. Se utilizzi Ubuntu con Unity

$sudo apt-get install insync-beta-ubuntu

2. Se utilizzi GNOME Shell

$sudo apt-get install insync-beta-gnome

3. Se utilizzi Cinnamon

$sudo apt-get install insync-beta-cinnamon

4. Se utilizzi KDE

$sudo apt-get install insync-beta-kde

5. Se utilizzi Xfce

$sudo apt-get install insync-beta-xfce

6. Se utilizzi MATE

$sudo apt-get install insync-beta-mate

ora diamo il comando insync per avviare l'applicazione e, se lo desideri puoi aggiungerla all'avvio automatico per fare in modo che venga eseguita al momento del login.

Se non sai come gestire le applicazioni d'avvio consulta la guida Applicazioni d'avvio, Ubuntu 12.04.

EDIT: Insync non è più beta, pertanto una volta effettuato l'aggiornamento sarà disponibile un periodo di prova di 15 giorni, trascorsi i quali diventerà a pagamento.
Anche se non effettui l'aggiornamento non potrai più utilizzare l'applicazione in quanto la versione 0.9 (beta) è stata bloccata.
Rimane un unica speranza: che Google faccia l'applicazione per Google Drive.
FIRMA LA PETIZIONE per l'applicazione Google Drive su change.org cliccando sul seguente link.

Insync for Linux - Sito ufficiale del progetto per linux